La soluzione Power BI

Per comprendere a 360° i vantaggi e l’utilità della soluzione Power BI per le aziende, è necessario prima di tutto introdurre il concetto di Business Intelligence: cos’è, a cosa serve e perché è così importante per il business.

Business Intelligence: cos’è?

Quando si parla di Business Intelligence (BI), il riferimento non è ad un unico elemento, bensì ad un sistema di modelli, metodi, processi, persone e strumenti.
Tale sistema rende possibile la raccolta regolare ed organizzata del patrimonio dati generato da un’azienda.

Una volta completato questo primo step, si procede alle successive fasi della Business Intelligence che consistono nell’effettuare elaborazioni, analisi o aggregazioni per trasformare il patrimonio dati raccolto in informazioni, conservarle, renderle reperibili e presentabili.

La presentazione delle informazioni avrà una forma semplice, flessibile ed efficace, in modo tale che queste possano costituire un reale ed efficace supporto alle decisioni strategiche, tattiche ed operative.

Le fasi della Business Intelligence sono quindi fondamentalmente quattro:

    • Raccolta dati del patrimonio aziendale;
    • Pulizia, validazione e integrazione;
    • Elaborazione, aggregazione e analisi;
    • Utilizzo delle informazioni risultanti nei processi decisionali

Business Intelligence: cos’è? Non solo analisi di passato e presente.

Alcuni strumenti di Business Intelligence, infatti, sono studiati per fornire funzionalità di analisi predittive, quindi per effettuare stime sul futuro che siano il più possibile attendibili, tramite la simulazione di diversi scenari.

bi1

Business Intelligence: a cosa serve?

Premettendo che tutte le fasi della Business Intelligence sono svolte in modo automatico (tramite data processing), è intuibile come la decisione di avvalersi di strumenti di Business Intelligence sia fondamentale per ottimizzare i processi interni di un’azienda.

Esiste, infatti, una forte correlazione tra l’uso efficace della BI e l’incremento delle performance aziendali: grazie all’automazione dei procedimenti “preliminari” interessati dal sistema, le persone coinvolte nei diversi livelli aziendali potranno facilmente accedere a dati organizzati ed ordinati, effettuare analisi ed interagire con essi.

Ne consegue un esponenziale miglioramento dell’efficienza a livello gestionale dell’intera azienda (o di parte della stessa), il che si riflette, naturalmente, sulle performance più prettamente economiche.

Gli strumenti di Business Intelligence sono molti e coinvolgono diversi settori economici, oltre a molti ambiti aziendali. Alcuni esempi: rispetto alla CRM, alle vendite o alle risorse umane, grazie a segmentazione e analisi clienti/venduto/costi e ore per zona, filiale ecc., sia che si tratti di industria, distribuzione o altro.

Tra questi, la soluzione Power BI è sicuramente una scelta strategicamente ed economicamente valida, oltre che semplice da utilizzare.

Power BI: cos’è e come funziona

bi2

Una volta inquadrata la Business Intelligence, è possibile parlare della soluzione Power BI e delle motivazioni per cui è così importante per un’azienda.

La Power BI rappresenta la famiglia di strumenti di casa Microsoft per la Business Intelligence in grado di trasformare i dati aziendali in un insieme di informazioni interattive, utili a prendere decisioni.

Oltre ad effettuare analisi su di essi, la soluzione Power BI permette anche di condividere in maniera semplice le informazioni aziendali, favorendo scambi e interazioni sia interne che verso l’esterno.

Tramite i cruscotti (dashboard) di Power BI, gli utenti aziendali possono disporre di una panoramica completa che raggruppa gli indicatori più importanti, aggiornati in tempo reale e disponibili sui loro dispositivi: PC, tablet e cellulari.

L’informazione può essere condivisa sia nel cloud che nell’infrastruttura locale e tramite i gateway di power BI è possibile connettere database di SQL Server, modelli di Analysis Services e molte altre origini dei cruscotti.

Power BI: strumenti

La soluzione Power BI prevede strumenti differenti, messi a disposizione per gestire al meglio ogni tipo di esigenza. Tra questi, i principali sono tre:

    • POWER BI DESKTOP – supporta la creazione di dashboard e report con visualizzazioni interattive e la loro condivisione (permette infatti di connettersi ai dati, di qualunque tipo, sia che si trovino sul cloud che in locale);
    • POWER BI ONLINE – lo stesso servizio è disponibile come SaaS (Software as a Service);
    • POWER BI MOBILE APP – per dispositivi Mobile Windows, iOS ed Android per la fruizione delle informazioni a tutti gli utenti, a 360°.

Power BI: vantaggi

La decisione di utilizzare Power BI comporta vantaggi molteplici e riassumibili come segue:

    • a differenza della maggior parte degli strumenti di Business Intelligence,Power BI è una soluzione in grado di offrire informazioni a tutti, non solo ad “esperti nel settore”.
    • prevede l’accesso ad informazioni in tempo reale e approfondimenti su eventi in corso, così da identificare le tendenze del momento;
    • è semplice e intuitivo, consentendo di porre domande e ottenere risposte in modo rapido, tramite creazione di diagrammi e grafici;
    • la soluzione Power BI consente la creazione di dashboard personalizzati;
    • è possibile eseguire una ricerca automatica nei set di dati per reperire rapidamente informazioni nascoste e ottenere dati su correlazioni, punti di modifica e altri fattori rilevanti;
    • è facile da usare con altri prodotti e servizi Microsoft (es. con Excel);
    • la soluzione Power BI rappresenta un’innovazione continua, per visualizzare e analizzare i dati in modo sempre più veloce, efficiente ed efficace.

Power BI: costi

Come per la maggior parte degli argomenti, anche per Power BI i costi rappresentano una delle tematiche cui gli utenti danno molta importanza.
In questo caso specifico, tuttavia, la questione ‘prezzo’ non è certo una limitazione, infatti per Power BI i costi sono “a discrezione” dell’utente, il quale potrà scegliere tra diverse soluzioni:

  • Per Power BI Desktop, i costi non esistono: la versione è infatti disponibile gratuitamente e permette di accedere ad una serie di funzioni per cui, salvo necessità particolari, non vi sarà bisogno di integrazioni;
  • In alternativa, è possibile scegliere Power BI Pro a costi tutt’altro che limitanti: con 8,40 € mensili per utente si avrà diritto a plug-in aggiuntivi che consentiranno, ad esempio, una serie di aggiornamenti automatici, oltre al controllo sulle modalità di accesso e di utilizzo dei dati;
  • Infine, adatta per grandi distribuzioni è la soluzione Power BI Premium, a costi mensili ‘a nodo’, variabili a seconda delle specifiche esigenze.

    Power BI e Microsoft Dynamics NAV (2017)

    bi34

  • La soluzione Power BI è facilmente integrabile con Microsoft Dynamics NAV (2017 e versioni precedenti).

    In questo modo, è possibile ottenere informazioni dettagliate, recuperando velocemente i dati sia di vendita che finanziari (a seguito di una semplice richiesta di autorizzazioni, la soluzione Power BI analizza le tabelle da cui vengono recuperati i dati) al fine di realizzare un cruscotto e dei report predefiniti in base a tali informazioni.

    L’integrazione tra Power BI e Microsoft Dynamics NAV (2017) rappresenta sicuramente una scelta vantaggiosa per l’azienda, favorendo l’ottimizzazione di operazioni che, altrimenti, richiederebbero un investimento di tempo non indifferente.

    Power BI e Microsoft Dynamics 365

    bi5.jpg.png

    Diversamente da Microsoft Dynamics NAV, l’integrazione di Power BI e Microsoft Dynamics 365 è nativa e offre interessanti vantaggi a livello funzionale (analizzando in modo semplice i dati delle vendite, dei servizi o di marketing), in quanto consente di beneficiare di insight strategici ai fini delle attività di business, oltre ad un aggiornamento automatico dei dati di Microsoft Dynamics 365 visualizzati.

    Contattaci per una consulenza gratuita